Concerto Classico


Il repertorio dei concerti del Coro Edelweiss, tendenzialmente, è nel segno della tradizione: canti di montagna dell'intero arco alpino si alternano a canti popolari piemontesi e ai classici brani degli Alpini. Gli uni e gli altri sono proposti nelle rielaborazioni, ricostruzioni ed armonizzazioni delle grandi firme di questo genere musicale- Pedrotti, Usuelli, Pigarelli, Malatesta, Benedetti Michelangeli, De Marzi- come pure in quelle espressamente realizzate per il Coro Edelweiss da Azio Corghi. Infatti propio nell'anno del cinquantenario, il maestro Azio Corghi ha espressamente dedicato al Coro Edelweiss una composizione moderna di cinque brani intitolata "Alpincord", con rielaborazione di brani dialettali del poeta Nino Costa. Il maestro Raf Cristiano ha composto una ninna nanna (Fa la nana) su testi del corista Nicola Ambrosacchio; il maestro Luciano Di Giandomenico ha donato al Coro il celebre "Và pensiero" di Giuseppe Verdi, armonizzato per voci maschili. Da ultimo, anche il direttore Francesco Bianchi ha armonizzato per il coro un' "Ave Maria" che il coro ripropone sempre nei suoi concerti nei luoghi "sacri"